Il Santo Battesimo è il primo e più importante Sacramento.

Ci dona la vita da Figli di Dio e ci fa entrare nel Corpo mistico della Chiesa.

Ecco le date delle celebrazioni, l’iter di preparazione e i requisiti per fungere da padrino e madrina.

Domenica 7 ottobre 2018        ore 15:30

Domenica 28 ottobre             ore 15.30

Domenica 11 novembre        ore 15.30

Domenica 9 dicembre            ore 15.30

Domenica 13 gennaio 2019  (durante le SS. Messe)

Domenica 3 febbraio             ore 15.30

Ai genitori è chiesto di…

  • scegliere una data nel calendario annuale esposto all’ingresso della chiesa;
  • presentarsi al parroco per chiedere la Domanda del Santo Battesimo (meglio al sabato pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18);
  • compilare e consegnare al più presto in segreteria parrocchiale la Domanda del Santo Battesimo;
  • incontrare in casa una coppia che prepara alla celebrazione del Sacramento, dopo un contatto telefonico.

 

Alcune disposizioni della Chiesa sulla scelta del padrino o madrina

1/ “Compito del padrino è… cooperare affinchè il battezzato conduca una vita cristiana conforme al Battesimo”.

- can. 872 Codice Diritto Canonico

 

2 / “Per essere ammesso all’incarico di padrino/madrina è necessario che:

  • abbia compiuto i sedici anni;
  • sia cattolico;
  • abbia già ricevuto la S. Cresima e il SS. Sacramento dell’Eucaristia;
  • conduca una vita conforme alla fede e all’incarico che assume;
  • non sia colpito da alcuna pena ecclesiastica;
  • non sia il padre o la madre del bambino da battezzare”.

- can. 874 Codice Diritto Canonico

3 / “Non è ammesso all’incarico di padrino o madrina chi vive in situazione matrimoniale cosiddetta ‘irregolare’ (divorziato risposato, convivente, sposato solo civilmente)”.